The KrysaliSound news section, concerning any ideas, updates, releases coming soon…

GALATIMOSCONI project is a collaboration between Roberto Galati and Federico Mosconi.
Despite the difference of their own musical styles, the two musicians created a common language starting from many points of conjunction.
The sounds flow as lava that the two musicians let cool down during their path; below them they add layers and crated new textures through live electronics processes.
They followed their movement, holding sounds hanging in midair, vacillating and swaying, until their slow arrest, letting vanish the initial impression of inhospitality, replaced by visions of open scenarios.
Guitars used for the creation of the eight tracks have been transfigured into a generic instrument that it accumulates and it subtracts like a slow breath.
When the environment becomes hostile, men must struggle with nature for their survival; but, in the dim light, sheltered from everything, always watch at it with deference and wonder.

Il progetto GALATIMOSCONI nasce dalla collaborazione tra Roberto Galati e Federico Mosconi.
Pur nella diversità delle rispettive proposte musicali e di stile, i due musicisti hanno creato un linguaggio comune partendo dai molti punti di congiunzione; hanno fatto scorrere i suoni come colate di lava, lasciate raffreddare nel loro percorso e, al di sotto di esse, ne hanno fatto fluire di nuovi. Hanno seguito il loro movimento, tenuto i suoni sospesi a mezz’aria, vacillanti e ondeggianti, fino al loro lento arresto, lasciando che l’iniziale impressione di inospitalità svanisse, sostituita da visioni di scenari aperti.
Le stesse chitarre utilizzate per creare le otto tracce sono trasfigurate in strumento generico che si accumula e sottrae attraverso processi di live electronics.
Quando l’ambiente diventa ostile, l’uomo deve lottare con la natura per la sopravvivenza; ma, nella penombra, al riparo, la osserva sempre con deferenza e stupore.

RELEASE DATE: September 18, 2017

 

 

 

KrysaliSound is so happy to introduce the new season with amazing releases!
Below a short list of the artists that will be produced by the label from September to December:

GALATIMOSCONI: debut project and first collaboration between two pillars of the Italian ambient scene Roberto Galati and Federico Mosconi. Obscure, deep, loud, wild drone sounds for a great start!

FRANCIS M. GRI: after the well reviewed “Flow”, the new album melts minimalism and acoustic sonority. Music for autumn…

DR: ambient/drone project of the German sound artist Dominic Razlaff released in past by Lagerstätte and Shimmering Moods. This new work is a delicate mix of ambient, field recordings and ukulele.

MCVX: debut album for the italian musician Carlo Monti and a pleasant discovery for the label. Cinematic ambient with new languages!

The past season has been very important for the label. I had the chance to know special people and to collaborate with remarkable musicians. Hope for the future to continue this lucky path and present more and more interesting works!

Thanks to all those who support KrysaliSound

Keep in touch!

 

Last year I found in my backup HD the firsts recordings made from the unpublished Apart albums called “In this room” and “Hidden reflections” recorded in 2003 and 2005.  Nothing special honestly…
Anyway I tried to open the track sessions but my current recording software wasn’t able to run Protools old version. So I decided, just for fun, to take the best samples from the audio folders, and rework them for making new music. The results are two long takes called “In this room” and “Hidden reflections”. No new tracks were added, all you can listen are the original samples stretched, detuned, reversed and effected. I’m pretty proud of this work and I decided to publish the album as free download.
Another track called “Last” is included in this “gift” album, recorded last year and never used. The album is titled “Apart”, hope you’ll enjoy…

https://krysalisound.bandcamp.com/album/apart

Reminder per domani:

Dalle ore 00.00 di sabato 17 giugno alle ore 8 di domenica 18 giugno

There’s a child sleeping near his twin – Sleeping concert

Per la prima volta al Teatrino di Palazzo Grassi un concerto notturno pensato per essere fruito in una condizione di sonno parziale o totale. There’s a child sleeping near his twin è un evento performativo che permette al pubblico di vivere l’esperienza di un sogno sonoro collettivo.

Per una durata di otto ore, tre sound-performers Aldo Aliprandi, Johann Merrich e Federico Dal Pozzo modulano, con strumenti elettronici di varia natura, un tessuto sonoro caratterizzato da un ritmo lento e dilatato in grado di agire sul sistema percettivo dei partecipanti tra stati di sonno e veglia.

La modalità proposta si ispira alle pratiche di veglia sonora di alcune tradizioni mistiche ed è stata sviluppata negli anni Ottanta da Robert Rich, uno dei più influenti compositori di musica ambient.

A cura di Bes: Valentina Lacinio e Eleonora Milner

Informazioni pratiche:

– I partecipanti sono invitati a portare un sacco a pelo. Si consigliano cuscino e vestiti informali.

– Ingresso gratuito. Dato il numero limitato di posti la prenotazione è obbligatoria:

– teatrino@palazzograssi.it (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15)

– Alcuni posti sono riservati ai Members di Palazzo Grassi – Punta della Dogana

– Termine delle iscrizioni: venerdì 16 giugno alle ore 12

Dalle ore 00.00 di sabato 17 giugno alle ore 8 di domenica 18 giugno

There’s a child sleeping near his twin – Sleeping concert

Per la prima volta al Teatrino di Palazzo Grassi un concerto notturno pensato per essere fruito in una condizione di sonno parziale o totale. There’s a child sleeping near his twin è un evento performativo che permette al pubblico di vivere l’esperienza di un sogno sonoro collettivo.

Per una durata di otto ore, tre sound-performers Aldo Aliprandi, Johann Merrich e Federico Dal Pozzo modulano, con strumenti elettronici di varia natura, un tessuto sonoro caratterizzato da un ritmo lento e dilatato in grado di agire sul sistema percettivo dei partecipanti tra stati di sonno e veglia.

La modalità proposta si ispira alle pratiche di veglia sonora di alcune tradizioni mistiche ed è stata sviluppata negli anni Ottanta da Robert Rich, uno dei più influenti compositori di musica ambient.
A cura di Bes: Valentina Lacinio e Eleonora Milner
Informazioni pratiche:
– I partecipanti sono invitati a portare un sacco a pelo. Si consigliano cuscino e vestiti informali.

– Ingresso gratuito. Dato il numero limitato di posti la prenotazione è obbligatoria:
– teatrino@palazzograssi.it (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15)

– Alcuni posti sono riservati ai Members di Palazzo Grassi – Punta della Dogana

– Termine delle iscrizioni: venerdì 16 giugno alle ore 12

Angelic with its heavenly hues, Giulio Aldinucci & Francis M. Gri deliver a synthesis of the real and the surreal with “Segmenti”. Utilizing field recordings to great effect the tasteful way that the duo works to let the sound evolve feels masterful. Without revealing too heavy a hand the duo lets the sound gracefully unfold in a bright and color fashion. Throughout the album, the duo allows for a great degree of flexibility, at some moments leading into almost a church-like choir, at others opting for a more industrial vibe. By letting so many styles into the mix the sound feels akin to being constantly in flux.By far the highlight of the album comes with the opener “Faglie”. From mere whispers the sound grows ever louder and more powerful. Wordless vocals come front and center into the shimmering sea of sound. Gradually the duo works to make this truly expand into the infinite. Eventually this all fades away revealing a glorious soothing drone which closes out the piece. Much more contemplative in tone is the careful arrangement of “Remnants” where the sound has such a gentle breezy feeling to it. With “Magma” the duo delves into a tragic sound, for the layers of distortion give the song a kind of tension. Slowly but surely this initial aggression is whittled away revealing the beauty beneath the blurred bursts of color. Commanding and rather stately with its powerful structure is the wall of sound approach of “Divisi” where everything comes together in such an elaborate manner.
Giulio Aldinucci & Francis M. Gri deliver a blissful world with “Segmenti”.

Link

Stasera 28 Aprile il Masada di Milano ospiterà la serata organizzata da Plunge dedicata a KrysaliSound che coinvolgerà alcuni degli artisti che hanno pubblicato per l’etichetta in un live set di più di due ore.

Sarà una serata ricca di musica dove suoneranno in sequenza LYEF, Giulio Aldinucci, Drawing Virtual Gardens, Roberto Galati + Federico Mosconi.

Si passerà dalla dream ambient di LYEF, ai quadretti elettroacustici di Giulio Aldinucci, all’ambient dark chitarristico di Drawing Virtual Gardens,  per concludere con la collaborazione drone-ambient tra Roberto Galati e Federico Mosconi che si esibiranno in una fusione di stili e vibrazioni.

Ringrazio tutti quelli che verranno e chi ci ha aiutato con il passaparola, supportare la musica non è una cosa scontata, ma un aiuto prezioso…

Venerdì 28 Aprile, ore 21:00 

Milano | Masada | Viale Espinasse 41

ingresso: tessera + sottoscrizione

https://www.facebook.com/events/1882667052022312/