“Maps of reason” in Darkroom

Duo italo-americano di stanza in Belgio, Tropic Of Coldness inaugura le releases viniliche della piccola etichetta KrysaliSound fornendo una prova di grande fascino, in linea con le uscite a cui la coppia artistica ci ha abituato dal 2012 ad oggi. “Maps Of Reason” consta di quattro tracce sinuose incentrate su un’ambient tenue, giocata fra reminiscenze glaciali, riflessioni solitarie e nostalgie latenti. I tempi sono dilatati, tesi a mimare una calma serafica e naturale, ben interpretata da toni ondeggianti in continuo movimento. La luce impera sovrana ad ogni traccia, tanto che i vecchi retaggi di marca dark ambient sono sostituiti da una sorta di aurora boreale pregna di mistero e magia. I passaggi acustici ben si uniscono al melange elettronico in un post-rock minimale e denso di emozioni (“Diving For Pearls”): se nel complesso le costruzioni appaiono semplici e rarefatte, basate su impianti che reiterano schemi essenziali, è fuor di dubbio la capacità di toccare le corde dell’anima senza cadute di tono o sprazzi di noia, segno che il monicker sa gestire con sapienza pochi mezzi ed inserirsi con successo in un genere per molti aspetti sin troppo frequentato. Prova di grande personalità e gusto formale, ben condita da un tocco comunicativo che conquista e fa sognare. Edito in vinile con elegante confezione al seguito. Una conferma per chi ha già ascoltato gli ottimi precedenti lavori.

Link