Shelter

A volte ti trovi  immerso in una dimensione sonora e capisci davvero la potenza della musica, capace di accompagnarti in luoghi della memoria che giacevano silenziosi. Ricordi probabilmente futili, che però è bello rivivere anche solo per un istante. Piccoli frammenti di quella gioventù che hanno costruito mattoncino su mattoncino quello che sei ora.

E allora ti specchi con il tuo passato e capisci di non aver fatto un brutto lavoro, perché è così bello non percepire quella tipica dissonanza che spesso si sente quando passato e presente non corrispondono.

A seguirti c’è sempre stata la musica, una linea indissolubile che ti sta circondando di persone che hanno accolto il tuo mondo con positiva genuinità. Vorresti considerarlo un regalo ma in fondo sai che non lo è, perché la musica è così, sincera e travolgente nella sua complicata ma semplicissima bellezza.