Plunge presenta: KrysaliSound Showcase

28.04.2017 | 21:00
Milano | Masada | Viale Espinasse 41
ingresso: tessera + sottoscrizione

Venerdì 28 aprile Plunge ospita presso Masada il primo showcase di KrysaliSound, etichetta divenuta negli ultimi due anni fra i principali punti di riferimento discografici per la ricerca musicale e sonora in Italia. L’evento prosegue nella direzione intrapresa da Plunge in questa sua seconda stagione, volta a dedicare spazi specifici alle etichette discografiche più rappresentative del panorama contemporaneo. Per l’occasione, sei fra gli artisti che hanno messo la loro firma sul catalogo della label presenteranno per la prima volta dal vivo e in esclusiva alcuni dei loro progetti più recenti ed inediti, in un susseguirsi di performance soliste e “dialoghi” live in duo. Ad aprire la serata l’onirica performance di Lyef, duo costituito dal fondatore dell’etichetta Francis M. Gri (già esponente di punta della scena dark-wave e neoclassica nostrana con i progetti Apart e Revglow) e dalla vocalist Lilium, impegnati nel disegno di paesaggi sonori sospesi, attraverso l’interazione tra sound object, loop vocali, pianoforte e chitarra. L’esibizione sarà unita in soluzione di continuità al live di Giulio Aldinucci, nuovamente ospite di Plunge dopo il season ending dell’anno scorso con la curatela dell’installazione “Agoraphonia”.

Nella prima fase della performance Aldinucci presenterà in anteprima assieme a Francis M. Gri alcuni estratti dall’album collaborativo di prossima uscita per KrysaliSound, per poi concentrarsi nella seconda parte in solo su quel mix di field recordings, effusioni armoniche e saturazioni drone-ambient che hanno reso il suo soundscaping tra i più peculiari a livello internazionale. A seguire sarà la volta del live di Drawing Virtual Gardens, il progetto solista di David Gutman (già metà dei Tropic Of Coldness) in costante oscillazione tra delicatezza ambient e la free-form più inquieta, fresco di uscita dell’album “Heartbeats Of A Premature Image” (2016), vera e propria indagine fenomenologica sulla percezione emotiva del suono e il suo rapporto con l’immagine. A concludere la serata l’incontro sul palco tra Roberto Galati e Federico Mosconi, due veterani nell’ambito della musica atmosferica italiana: un dialogo tra le dilatazioni glaciali e le immersive riflessioni sonore del primo, e i variegati notturni per chitarra acustica e melodismo elettronico del secondo. Il concerto dei due, insieme per la prima volta su un palco in Italia, sarà registrato e pubblicato in autunno da KrysaliSound.

Partecipate all’evento QUI e passate parola!!!