The concept of “Sound post Tension”

Può una cicatrice diventare farfalla?
La cicatrice è simbolo di dolore racchiuso in due punti, inizio e fine. Sound post è la parola anglosassone che da il nome alla parte vitale del violoncello che in italiano viene chiamato “anima”: l’anima del violoncello è un cilindro di legno che si appoggia tra tavola armonica e fondo dando il timbro, la voce, allo strumento. Il peso dell’anima si può misurare nella profondità dei nostri passi che affondano nella sabbia.
Guardo l’oceano avanzare e ritirarsi cancellando le impronte ed accarezzo il delicato silenzio della pace…il coro dei gabbiani colora l’orizzonte con pennellate di bianco, petali di libertà che cadono a terra senza lasciare segni. Non è questa la giornata perfetta per colorare il tuo spirito come hai sempre desiderato?
Stranieri figli di questo teatro fantasma camminano con in mano quadri bianchi, autoritratti sbiaditi del loro intimo senso di esistere. Vorrei vedere il mio, penso, ma sento comprimere il mio torace fatto di pochi respiri dorati…ed allora ascolto il mio corpo affondare. Millimetri che diventano centimetri, graduale assenza di gravità derisa dal cielo che non mi lascia dormire. Afferro con le mani i due lati opposti della mia anima ed ascolto il suono pulsare, melodie che volano come ansia che vuole trasformarsi da crisalide a farfalla. E in attesa dell’attimo tra esplosione e rinascita chiudo gli occhi e trattengo il respiro…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s